googlea04bcc20dc5667a5.html

Robiola di Roccaverano D.o.p.

Consorzio dei Produttori della Robiola di Roccaverano D.o.p.
Vai ai contenuti
Grazie per essere sul sito web del Consorzio di Tutela della Robiola di  Roccaverano,
In conseguenza dell'appello dei giorni scorsi, le nostre linee sono momentaneamente intasate.
Per acquistare la Robiola di Roccaverano  D.O.P. il modo migliore è sempre quello di RICHIEDERLA AI PROPRI NEGOZIANTI DI  FIDUCIA.
In caso questo non fosse possibile, potete trovare l'elenco dei  produttori con quantitativi e  condizioni per le consegne porta a porta.
Per proposte di collaborazione,  scrivere invece all'indirizzo: promozione@robioladiroccaverano.com
Un sentito GRAZIE a tutti Voi che ci state dando una mano!!!
Il formaggio "Robiola di Roccaverano D.o.p." è un formaggio a pasta morbida, a latte 100% caprino oppure caprino/bovino, realizzato artigianalmente nel territorio situato nelle colline intorno al paese di Roccaverano (AT), in Piemonte.
Le origini della robiola di Roccaverano risalgono ai Celti che, stabilitisi in Liguria, iniziarono a produrre un formaggio simile al prodotto attuale. Della robiola di Roccaverano si fa, inoltre, menzione nelle cronache dell’anno 1000. Fu con l’avvento dei Romani che questo formaggio assunse il nome di rubeola, dal latino ruber, termine con cui veniva indicato il colore rossastro assunto dalla crosta al termine della stagionatura. Delle qualità di questo formaggio, e del suo processo produttivo, parlò anche Plinio il Vecchio nei suoi scritti.
History
Robiola of Roccaverano has very antique origins; testimonials date back to the celtic-ligurian times and were later narrated by Plinio and Pantaleone who appreciated its qualities and described the production cycle. Its name recalls both the latin “robium”, as reference to the reddish colour of the outside part of the paste, and the town of Roccaverano in the Asti province, where this cheese originated.
Geschichte
Der Robiola aus Roccaverano kommt im Ursprung aus der Antike.Überlieferungen gehen zurück in die keltisch-ligurische Zeit und wurden später von Plinio und Pantaleone erzählt, die die Qualität zu schätzen wußten und den Produktionskreislauf beschrieben und erläuterten. Sein Name führt sowohl auf das lateinische „robium“ zurück, in Bezug auf die rötliche Farbe der äußeren Schicht, als auch auf den Namen des Dorfes Roccaverano in der Provinz von Asti, wo der Käse im Original produziert wird.
Tel. 0144 88465 - Fax 0144 93350
Partita IVA: 01645190057
Torna ai contenuti